Stemma del Comune di Montecchio Emilia
Comune di
Montecchio Emilia
 

ULTERIORI INVESTIMENTI SU EDILIZIA SCOLASTICA E SICUREZZA STRADALE LE PRIORITA' DI INTERVENTO DEL COMUNE DI MONTECCHIO EMILIA

Nel bilancio comunale approvato il 27 dicembre previsti nel 2018 interventi per circa 2 milioni di Euro


E’ stato approvato nella seduta del 27 dicembre scorso il bilancio previsionale del Comune di Montecchio Emilia. Si conferma la situazione di salute delle finanze comunali pur a fronte dei massicci investimenti effettuati negli scorsi anni soprattutto in materia di edilizia scolastica. Il Comune di Montecchio Emilia infatti presenta un bilancio con una bassissima incidenza dell’indebitamento, pari al 1.32% sul bilancio complessivo, con un debito pro capite per abitante di 70 Euro (media regionale di 962 Euro).

In materia di investimenti il Comune di Montecchio Emilia ha negli scorsi anni anticipato l’individuazione del completo rinnovamento e della riqualificazione delle strutture scolastiche come priorità di intervento, una scelta strategica che è poi stata fatta propria dal Governo nazionale a partire dal 2015. Negli anni più duri dei massicci tagli alla spesa pubblica e dei pesantissimi vincoli attribuiti ai Comuni con il Patto di stabilità, il Comune di Montecchio Emilia ha infatti investito quasi 3 milioni di Euro di risorse proprie nella realizzazione del nuovo plesso di scuola dell’obbligo e nella progressiva riqualificazione delle strutture scolastiche esistenti.

Nel biennio 2018/2019 la programmazione continua con nuovi interventi previsti per oltre 450.000 Euro per la riqualificazione e l’adeguamento alle più recenti normative in materia di sicurezza della Scuola Primaria “De Amicis”, della Scuola d’Infanzia e Asilo Nido comunali “D. P. Borghi” e del Palazzetto dello Sport, utilizzato massicciamente in orario scolastico.
Sempre sul capitolo dell’edilizia scolastica, ulteriori risorse, provenienti da finanziamenti governativi, sono state intercettate per il secondo stralcio della riqualificazione delle ex Scuole medie “Zannoni” (600.000 Euro l’intervento appena concluso, 330.000 Euro per il secondo stralcio in programmazione) e per i nuovi laboratori tecnologici dell’Istituto Superiore “S. D’Arzo” all’interno dell’immobile comunale ex Coop (1,65 milioni che transiteranno però dal bilancio della Provincia, competente in materia).

Oltre al proseguimento della programmazione degli interventi per l’edilizia scolastica, il 2018 in particolare vedrà anche massicci interventi sulla sicurezza stradale. L’Amministrazione Comunale, a fronte dell’incremento notevole delle condizioni di traffico veicolare che attraversano il territorio comunale di Montecchio Emilia (uno dei segnali della ripresa economica in atto) ha infatti deciso, coerentemente con il proprio programma di mandato, di operare uno sforzo straordinario con l’investimento di risorse proprie per incrementare il livello di sicurezza dei soggetti deboli della circolazione: pedoni e ciclisti.
Nello specifico sono previste soluzioni fortemente migliorative per la messa in sicurezza dei più utilizzati attraversamenti pedonali sulle strade provinciali e sulle principali arterie comunali. Verrà inoltre completata la rete di percorsi ciclopedonali, che già oggi copre quasi per l’intero territorio comunale, con la realizzazione della pista ciclabile Montecchio-Villa Aiola.
La totalità degli interventi per la sicurezza stradale e le reti ciclopedonali, comprensiva della continuazione del programma di asfaltature, comporterà per il 2018 un investimento di 850.000 Euro.

Completano il quadro dei principali investimenti programmati l’intervento di consolidamento strutturale del Centro Diurno Comunale (175.000 Euro) e il proseguimento del recupero degli immobili del ex Macello Comunale per attività culturali e giovanili (130.000 Euro).

Il quadro complessivo del bilancio comunale prevede il mantenimento, e anzi in alcuni casi l’incremento, di tutti i servizi erogati senza aumento di tariffe e pressione tributaria. Confermata anche la misura di esenzione dell’addizionale comunale IRPEF per redditi fino a 12.000 Euro come misura di sostegno alle fasce più deboli della popolazione, in aggiunta alla notevole e consolidata quantità di servizi e misure specifiche erogate.

Un impegno particolare continuerà ad essere dedicato alla lotta all’evasione fiscale, attività che ha visto il Comune di Montecchio Emilia ottenere importanti risultati negli scorsi anni, anche attraverso il potenziamento della struttura dedicata recentemente costituita presso l’Unione Comuni Val d’Enza.
Il Comune di Montecchio Emilia conferma infine il posizionamento tra i primi 500 enti della Pubblica Amministrazione a livello nazionale (fonti ministeriali) più efficienti rispetto ai termini di pagamento, con questo determinando anche una concreta azione di sostegno alle imprese e allo sviluppo economico.
 
 

Ultimo aggiornamento: 05/02/18