Stemma del Comune di Montecchio Emilia
Comune di
Montecchio Emilia
 

CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA


Da venerdì 2 marzo il Comune di Montecchio Emilia rilascerà solo la Carta di Identità Elettronica (CIE).
Il costo della Carta di Identità Elettronica è euro 22,20 (di cui euro 16,79 per il Ministero) e sarà da versare in contanti allo sportello dell'Ufficio Relazioni con il Pubblico al momento della richiesta.
La carta verrà stampata presso l'Istituto Poligrafico dello Stato entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta al Comune, e verrà recapitata con lettera raccomandata all'indirizzo di residenza o presso altro domicilio indicato dal richiedente. IL RILASCIO PERTANTO NON E' IMMEDIATO.

La nuova Carta di identità elettronica si potrà richiedere alla scadenza della propria Carta d’identità o in seguito a smarrimento, furto o deterioramento della stessa.
Fino al 28 Febbraio 2018 sarà rilasciata la carta d’identità tradizionale in formato cartaceo.

Al momento della richiesta l'utente dovrà avere con sé:
- carta di identità scaduta o in scadenza nei successivi 180 giorni, oppure denuncia di furto o smarrimento della carta di identità;
- tessera sanitaria
- 1 fototessera formato 35 x 45 mm. La fotografia deve essere su sfondo bianco, senza ombre sul volto, con posa frontale, espressione neutra, bocca chiusa, occhi aperti, preferibilmente senza occhiali, a capo scoperto, ad eccezione dei casi in cui la copertura del capo sia imposta da motivi religiosi, purché il viso sia ben visibile, secondo le prescrizioni dettate dal Ministero dell'Interno relativamente alle fotografie per il passaporto, applicabili anche alla CIE.
 
Esempio di CIE

































Per il rilascio della carta di identità valida per l’espatrio a favore di soggetti minorenni, è necessario l’assenso di entrambi i genitori o dell'esercente la responsabilità genitoriale o del tutore, munito di atto di nomina. Se un genitore non può essere presente allo sportello comunale al momento dell'emissione della carta, è necessario produrre il prescritto modulo di assenso firmato (allegato in alto a destra), unitamente alla fotocopia di un valido documento di identità del genitore impossibilitato. Nel caso di rifiuto all'assenso da parte di un genitore, l'autorizzazione all'emissione della carta di identità elettronica valida per l'espatrio può essere richiesta al Giudice Tutelare.

Per ulteriori notizie o informazioni si può visitare il sito del Ministero dell'Interno, alla pagina dedicata: http://www.cartaidentita.interno.gov.it/
(Avvisiamo che, ad oggi, il servizio di prenotazione on line dal sito del Ministero non è ancora stato attivato, pertanto la carta elettronica non viene rilasciata su appuntamento.)
 
 
CARTA D’IDENTITA’ E DONAZIONE ORGANI
 
Durante il rilascio della carta d’identità elettronica si richiede se si vuole diventare donatore dei propri organi e tessuti; la risposta verrà fatta sottoscrivere dal dichiarante e i dati inviati alla banca dati del Ministero della salute. E’ sempre possibile cambiare idea sulla donazione perché fa fede l’ultima dichiarazione rilasciata in ordine di tempo. Tale dichiarazione può essere fatta anche presso le ASL o l’AIDO (Associazione Italiana Donatori di Organi, Tessuti e cellule).

Di seguito il link del sito della donazione organi: http://www.trapianti.salute.gov.it/cnt/ 

Di seguito alcune delle domande più diffuse:
 

 
 
 


Ultimo aggiornamento: 18/04/18