Stemma del Comune di Montecchio Emilia
Comune di
Montecchio Emilia
 

Archivio Carte Napoleoniche

 
Il "Progetto Leva Napoleonica" ha avuto inizio dopo un accurata indagine del patrimonio archivistico conservato presso la Biblioteca Comunale di Montecchio, svolta dal sig. Amos Conti, che si è anche occupato della realizzazione di un repertorio dei documenti analizzati.
Nel 2003 la società Memar-Monteassegni di Reggio Emilia, procedette con un intervento pilota che riguardò in particolare la "Lista" riferita alla Coscrizione Militare del Distretto di Montecchio per l’anno 1805.
In seguito l'IBC – Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia Romagna - ha proceduto all’inventariazione di tutte le carte che compongono il fondo conservato presso la Biblioteca Comunale di Montecchio.
 

Nel 2008 l’Assessorato alla Cultura di Montecchio, con l’assistenza tecnico-scientifica della Biblioteca Comunale, commissionava il completamento del lavoro.
Nel 2009 la società Docartis di Reggio Emilia, con la collaborazione di Isa Malpeli e di Guido Campanini, ha portato a compimento il lavoro. Le carte sono state repertate e acquisite in formato digitale.
Il database è formato da migliaia di nominativi corredati dalle molte informazioni contenute dalle carte interamente trascritte.
I documenti riguardanti la coscrizione militare in possesso del Comune di Montecchio sono compresi tra il 1803 ed il 1814.
Il patrimonio documentale con le carte specifiche della Leva, è raccolto in cinque faldoni archivistici così suddivisi:
  • Volume n° 13: 1803-1804-1805
  • Volume n° 14: 1807-1808-1809
  • Volume n° 15: 1810-1811
  • Volume n° 16: 1812-1813-1814
  • Volume n° 17: carteggio Pampari e bollettari
L’attività si è incentrata sui quattro faldoni che contengono i documenti dal 1803 al 1814 relativi agli elenchi della Leva Napoleonica. Il 5° faldone (volume 17) contiene una miscellanea fatta di corrispondenza, documenti contabili, ecc.


Ultimo aggiornamento: 04/02/17