Salta al contenuto

AVVISO ESPLORATIVO PER L'ACQUISIZIONE DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE ALLA GESTIONE DEL SERVIZIO "SCUOLA APERTA" PER GLI ALUNNI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO "J. ZANNONI"

Scadenza presentazione manifestazioni di interesse: lunedì 25 marzo 2019

Bando Scaduto

Descrizione

In esecuzione della Delibera di Consiglio Comunale n° 12 del 27/03/2019 e della successiva Determinazione dirigenziale n. 110 del 12/3/2019, tramite il presente Avviso pubblico esplorativo, il Comune di Montecchio Emilia intende procedere all’affidamento della gestione del servizio “Scuola Aperta” per gli alunni della scuola secondaria di 1°grado “J. Zannoni”.per la seconda parte dell’anno scolastico 2018/2019 (indicativamente per i mesi di aprile e maggio 2019)e per l’anno scolastico 2019/2020.

Il presente avviso è finalizzato esclusivamente alla ricezione di manifestazioni di interesse per favorire la partecipazione del maggior numero di soggetti potenzialmente interessati.
Con il presente avviso non è indetta alcuna procedura di gara; si tratta di un’indagine conoscitiva finalizzata all’individuazione di soggetti da invitare, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza.
L’Amministrazione si riserva la facoltà di interrompere in qualsiasi momento ovvero di sospendere, modificare o annullare, in tutto o in parte, il presente procedimento o di non dar seguito alla selezione per l’affidamento del servizio, senza che i soggetti richiedenti possano vantare alcuna pretesa.

1. Soggetti ammessi
Possono partecipare alla manifestazione di interesse gli enti del Terzo Settore e precisamente:

  • le organizzazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale individuate dal D.lgs. 117/2017, con specifico riferimento al dettato degli artt. 56 e 101 commi 2 e 3,

Le organizzazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale dovranno essere in possesso dei sotto elencati requisiti:

  • devono essere regolarmente iscritte nel relativo Registro Regionale del Volontariato/Registro Regionale delle associazioni di promozione sociale o altri organismi similari da almeno 6 mesi e non avere procedure di cancellazione in corso. L’iscrizione è condizione sia per la partecipazione sia per la stipula della convenzione sia per la prosecuzione del rapporto contrattuale. Pertanto, qualora l’associazione fosse cancellata dall’ albo non si darà luogo alla stipula della convenzione, ove la stessa risulti affidataria (ai sensi dell’ art.101 comma 2 del D.lgs. 117/2017, fino all’operatività del Registro unico nazionale del Terzo settore, continuano ad applicarsi le norme previgenti ai fini e per gli effetti derivanti dall’ iscrizione degli enti nei registri onlus, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozioni sociale e Imprese sociali.);
  • i componenti degli organi sociali devono possedere idonei requisiti di moralità professionale. I reati considerati incidenti sulla moralità professionale sono i seguenti:
  • delitti, consumati o tentati, di cui agli articoli 416, 416-bis del codice penale ovvero delitti commessi avvalendosi delle condizioni previste dal predetto art. 416-bis ovvero al fine di agevolare l’attività delle associazioni previste dallo stesso articolo, nonché per i delitti, consumati o tentati, previsti dall’art. 74 del D.P.R. n. 309/1990, dall’art.291-quater del D.P.R. n. 43/1973 e dall’art. 260 del d.lgs. n. 152/2006, in quanto riconducibili alla partecipazione a un’organizzazione criminale, quale definita all’art. 2 della decisione quadro 2008/841/GAI del Consiglio;
  • delitti, consumati o tentati, di cui agli articoli 317, 318, 319, 319-ter, 319-quater, 320, 321, 322, 322-bis, 346-bis, 353, 353-bis, 354, 355 e 356 del codice penale nonché all’art. 2635 del codice civile;
  • frode ai sensi dell’art. 1 della convenzione relativa alla tutela degli interessi finanziari delle Comunità europee;
  • delitti, consumati o tentati, commessi con finalità di terrorismo, anche internazionale, e di eversione dell’ordine costituzionale reati terroristici o reati connessi alle attività terroristiche;
  • delitti di cui agli articoli 648-bis, 648-ter e 648-ter.1 del codice penale, riciclaggio di proventi di attività criminose o finanziamento del terrorismo, quali definiti all’art. 1 del d.lgs. n. 109/2007;
  • sfruttamento del lavoro minorile e altre forme di tratta di esseri umani definite con il d.lgs. n. 24/2014;
  • ogni altro delitto da cui derivi, quale pena accessoria, l’incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione;
  • i componenti degli organi sociali non devono trovarsi in situazioni di decadenza, di sospensione o di divieto previste dall'articolo 67 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159 o di un tentativo di infiltrazione mafiosa di cui all'articolo 84, comma 4, del medesimo decreto;
  • i componenti degli organi sociali non devono essere stati destinatari di sanzioni che comportino il divieto di contrarre con la Pubblica Amministrazione.
  1. Oggetto dell’affidamento
    L’affidamento ha per oggetto l’organizzazione e la gestione del servizio “Scuola Aperta” inteso come assistenza educativa qualificata oltre il normale orario scolastico per gli alunni della scuola secondaria di primo grado “J. Zannoni”.
    Il servizio in particolare dovrà prevedere:
    - assistenza e supporto alla fruizione del pasto al termine dell’orario delle lezioni nei locali scolastici che gli alunni porteranno direttamente ed autonomamente da casa;
    - sorveglianza e custodia degli alunni;
    - riassetto e pulizia dei locali al termine del servizio
    - supporto e sostegno allo svolgimento dei compiti e alle attività di studio in generale, nonché sostegno ad eventuali alunni disabili;
    Eventualmente potranno essere inoltre attivate ulteriori proposte quali:
    - attività di laboratorio;
    - iniziative educative, integrative, nonchè ludico-ricreative.

    Gli operatori interessati garantiranno il servizio mediante propria organizzazione d’impresa, a loro rischio esclusivo.

    3. Durata dell’affidamento
    Il servizio avrà durata per la seconda parte dell’anno scolastico 2018/2019 (indicativamente da aprile a fine maggio 2019) e per l’intero anno scolastico 2019/2020.

    4. Sede, orari
    Il servizio dovrà effettuarsi nelle aule del plesso scolastico della nuova scuola secondaria di 1° grado “J. Zannoni” di Montecchio Emilia, previo accordo con il Dirigente scolastico sulle modalità di utilizzo degli spazi e strutture da parte dell’affidatario.
    Il servizio dovrà essere garantito nei giorni di attività scolastica ordinaria per 5 pomeriggi alla settimana (dal lunedì al venerdì) con orario dalle ore 13.10 (orario ordinario di termine delle lezioni scolastiche) fino alle ore 16.30.

    5. Gestione del servizio
    Il servizio di “Scuola Aperta” è un servizio a domanda individuale su richiesta delle famiglie.
    Le richieste di iscrizione da parte delle famiglie saranno direttamente rivolte al soggetto affidatario del servizio che provvederà in piena autonomia ad istruirle e riscontrarle.
    Le famiglie potranno richiedere la frequenza al servizio in modalità completa per tutti i 5 giorni della settimana in cui il servizio sarà attivo (dal lunedì al venerdì) o in modo parziale solo per alcuni giorni alla settimana.
    La retta di frequenza sarà stabilita dal soggetto affidatario e verrà corrisposta dalle famiglie richiedenti al soggetto affidatario del Servizio e dovrà essere proporzionale al numero di giornate settimanali di frequenza.
    Le rette di frequenza corrisposte dalle famiglie costituiscono l’unica remunerazione per la gestione del servizio senza che alcun corrispettivo sia dovuto da parte dell’Amministrazione Comunale.
    Il soggetto affidatario deve dotarsi di polizza assicurativa con idoneo massimale per la copertura di infortuni e danni agli alunni che frequentano il doposcuola nonché infortuni e danni a terzi.

    6. Modalità e termine di presentazione della manifestazione di interesse
    La manifestazione di interesse dovrà essere presentata entro e non oltre il giorno 25 marzo 2019 usando preferibilmente il modulo allegato; dovrà essere firmata digitalmente dal legale rappresentante ed inviata all’indirizzo PEC: montecchio-emilia@cert.provincia.re.it
    Il termine indicato è perentorio e tassativo

    7. Selezione dei soggetti da invitare
    Saranno invitati tutti i soggetti che avranno presentato la manifestazione di interesse di cui al presente avviso.

    8. Trattamento dati
    I dati forniti al Comune di Montecchio Emilia saranno raccolti e trattati ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR) ai fini del presente procedimento e della eventuale successiva stipula del contratto.

    9. Responsabile del procedimento
    Responsabile della V Settore “Scuola, cultura, turismo e Comunicazione” del Comune di Montecchio Emilia: Dr. Paolo Casamatti

    10. Altre indicazioni
    Il presente avviso e la successiva ricezione delle manifestazioni di interesse non vincolano in alcun modo l’Amministrazione e non costituiscono diritto o interessi legittimi a favore dei soggetti coinvolti.
Tipologia del bando
Acquisizione beni e servizi
Destinatari del bando

Associazioni

Tempi e scadenze

27
ott/21
Data di pubblicazione
25
mar/19
12:00 - Scadenza dei termini per partecipare al bando
25
mar/19
Chiusura del procedimento

Ulteriori informazioni

Per informazioni: servizio Scuola (tel. 0522/861863, e-mail: p.casamatti@comune.montecchio-emilia.re.it).
Il presente avviso è pubblicato sul sito internet del Comune di Montecchio Emilia.


Il Direttore del V Settore
Dott. Paolo Casamatti

Ultimo aggiornamento

27-10-2021 15:10

Questa pagina ti è stata utile?