RETTE SERVIZI SCOLASTICI 2022/2023

Rette servizi scolastici, quote pasto, trasporto scolastico

Info e contatti: Ufficio Scuola

APPROVAZIONE DELIBERA N. 138 DEL 07.12.2018

Le rette sono individuali e sono calcolate in base al valore ISEE relativo alla singola famiglia.
(IVA esente ai sensi art. 10, comma 21 – DPR 633/72 e s.m.i.)
Tutte le rette relative al Nido e alla Scuola dell'Infanzia comunali sono comprensive del pasto

Per il calcolo delle rette occorre consegnare all’Ufficio Scuola copia della certificazione ISEE rilasciata dai CAF entro il 30 settembre 2022
In caso non venga consegnata la dichiarazione ISEE si provvederà automaticamente all’addebito della retta massima.

SONO INOLTRE PREVISTE LE SEGUENTI AGEVOLAZIONI:
1) Per tutti i servizi è prevista, su richiesta, una riduzione del 10% della retta individuale mensile per ‘famiglie numerose’ con 3 o più figli a carico.
2) Per tutti i servizi è prevista, su richiesta, una riduzione del 10% della retta individuale mensile per famiglie con 2 figli iscritti contemporaneamente ai servizi, limitatamente alla retta del secondo figlio.
Le due riduzioni non sono cumulabili.

- PER LE SCUOLE COMUNALI:
Nei casi di assenze continuative dei bambini, alle rette verranno applicate le seguenti riduzioni:
- per assenze continuative di almeno 15 gg. riduzione del 25%
- per assenze continuative di almeno 30 gg. riduzione del 50%

NIDO per il solo mese di settembre: la retta viene calcolata in funzione della frequenza:
- fino a 10 gg 30% del totale della retta
- fino a 20 gg 60% del totale della retta
- oltre i 20 gg retta intera

- PER LA SCUOLA DELL’INFANZIA STATALE:
La retta è composta da una quota fissa più il costo totale dei pasti consumati nel mese.
Nei casi di assenze dalla mensa non verrà quindi conteggiata la relativa ‘quota pasto’ mentre dovrà comunque essere pagata la quota fissa mensile.

- MODALITÀ DI PAGAMENTO DELLE RETTE
Le rette verranno emesse mensilmente dall'Ufficio Scuola sulla base delle presenze effettive dei bambini nel periodo di riferimento, che verrà comunicato dalle insegnanti.

Il pagamento della retta andrà effettuato entro il 25 del mese successivo a quello del periodo di frequenza ed effettuato tramite addebito della retta sul proprio conto corrente.
È necessario comunicare l’IBAN all'Ufficio Scuola entro il 28 settembre 2020
Per coloro che hanno già l’addebito in conto attivo dall’anno precedente non occorre comunicare altro.

Si sottolinea che l'attivazione di detta procedura di pagamento garantisce l'utente interessato circa il rispetto dei tempi di pagamento delle rette medesime, in quanto l'addebito sul conto avverrà tassativamente il giorno della scadenza di pagamento indicata sul bollettino.
Qualora, comunque, le rette dovessero risultare insolute, l’ufficio scuola provvederà a sollecitarne la quietanza tramite comunicazione scritta. Dopo la terza comunicazione scritta, e qualora il pagamento non sia ancora stato saldato, si procederà alla riscossione coatta. Le tre comunicazioni saranno inviate ad un mese di distanza l’una dall’altra. Dopo le tre comunicazioni si provvederà all’iscrizione a ruolo coattivo.

- CAUZIONE
Per quest'anno scolastico la cauzione di 100 € non verrà fatta pagare.


Questa pagina ti è stata utile?