Salta al contenuto

Contenuto

L' 8 agosto 1956 uno scoppio nella miniera di carbone del Bois du Cazier a Marcinelle, i in Belgio, provocò la morte di 262 minatori, 136 dei quali provenienti dall'Italia, in gran parte da Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli, Lombardia, Marche, Molise, Puglia, Sicilia, Toscana, Trentino e Veneto.

A partire dal 2001, l’Italia ha scelto proprio la data dell’8 agosto per ricordare simbolicamente tutti i lavoratori italiani scomparsi nell’esercizio della loro professione e favorire l'informazione e la valorizzazione del contributo sociale, culturale ed economico recato con il proprio impegno dai nostri concittadini operanti all'estero.


A cura di

Questa pagina è gestita da

Cultura e comunicazione

via Alfonso d'Este, n. 5

42027 Montecchio Emilia

Ultimo aggiornamento: 15-11-2023, 10:11