Salta al contenuto

Linee Vita

Descrizione

Con Delibera della Giunta Regionale dell'Emilia Romagna n. 699 del 15/06/2015 è stato approvato il nuovo “Atto di indirizzo e coordinamento per la prevenzione delle cadute dall'alto nei lavori in quota nei cantieri edili e di ingegneria civile, ai sensi dell'art. 6 della LR 2 marzo 2009 n.2; dell'articolo. 16 della legge regionale 24 marzo 2000, n.20”. 
La Delibera è stata pubblicata sul BUR n. 154 del 1/7/2015, ed è entrata in vigore il 2/7/2015.
Il nuovo atto di indirizzo e coordinamento sostituisce integralmente quello approvato con delibera di Assemblea Legislativa dell'Emilia Romagna n. 149/2013.
L'Atto di indirizzo introduce l'obbligo di installazione di dispositivi permanenti di ancoraggio sulle coperture e sulle ampie e/o continue pareti a specchio degli edifici con la finalità di ridurre ulteriormente i rischi di infortunio in relazione alla potenziale caduta dall'alto nei lavori in quota in occasione di attività di cantiere per accesso, transito, esecuzione di lavori futuri.

Documenti

Ufficio responsabile

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 16:08

Questa pagina ti è stata utile?